PSICOLOGIA,  PSICOTERAPIA E MEDIAZIONE
colloquio psicologico - psicoterapia - mediazione familiare - consulenza di coppia - genitori e figli  - seduta di psicoterapia  

psicoterapia - psicologo a domicilio - mediatore familiare - consulenza familiare - terapia di coppia - bioenergetica 

Benvenuti! Questo sito è dedicato a  chi sente sofferenza, difficoltà nelle relazioni più importanti e desidera iniziare un percorso psicologico. E' sempre possibile migliorare la qualità della propria vita.
Studio di Psicologia, Psicoterapia - Analisi Bioenergetica, Consulenza di Coppia e Mediazione Familiare
20123 Milano, Via San Vincenzo 3 - tel. 02 58105826 - cell. 347 2593935
Zona Corso Genova, Darsena, Navigli, XXIV Maggio, De Amicis, Sant'Ambrogio, Papiniano, Solari, Olona, Coni Zugna, Cesare Correnti, Torino, Duomo

psicologia psicoterapia
 
  psicologia
  psicoterapia
  che cosa é la mf
  é dedicata a
  quanto dura
  le sue regole
  il mediatore
  disagio dei figli
  consulenza familiare
  lo studio
  chi siamo
  contatti
  psicologia
l' autostima  
lo stress  
dimagrire, peso  
la fase edipica  
la donna isterica  
il narcisismo  
il carattere  
il complesso di inferiorità  
il senso di colpa  
identità e immagine  
bambini maschi  
bambine femmine  
egocentrismo  
la nevrosi  
l'allattamento  
bambini tutto cuore  
l'anoressia  
sovrappeso obesità  
la depressione  
la paura  
attacco di panico  
disturbi dissociativi  
coronavirus  
il sintomo  
la solitudine  
la realtà  
la saggezza  
l'anziano saggio  
la creatività  
sesso e sessualità  
perversioni sessuali  
maturità sessuale  
amori dolorosi  
il fallimento del matrimonio  
liti e conflitti  
il bambino libero  
l'educazione dei figli: si, no, devi  
la motivazione  
la mente umana  
sigmund freud  
lo sviluppo psicosessuale  
transfert e controtransfert  
i meccanismi di difesa dell'Io  
lo sviluppo psicosociale  
J. Bowlby teoria dell'attaccamento  
cervello e psicoterapia  
psicoterapia inferno paradiso  
* Bioenergetica *  
bioenergetica  
psicoterapia bioenergetica  
la sua storia  
psicoterapia corporea  
energia vitale  
grazia e bellezza  
grazia e bellezza dei bambini  
genitori adeguati  
giudicare i bambini  
nausea e cibo  
psiche e soma  
il grounding  
rabbia e collera  
blocchi e tensioni  
paura e rabbia  
amore e regole  
il cavalletto bio  
il corpo vibrante  
gli occhi e l'anima  
educazione vasino  
energia carattere  
illusione e realtà  
il piacere  
la malattia  
la libertà interiore  
psiche e soma  
classi di esercizi  
classi a milano  
le strutture caratteriali  
il carattere schizoide  
il carattere orale  
il carattere psicopatico  
il carattere masochista  
il carattere rigido  
il narcisismo patologico  
carattere e corpo  
la diagnosi  
corpo e psiche  
organizzazione personalità  
ideale illusione io  
psicoterapia, diffidenza e sessualità  
l'arte della psicoterapia  
proiezioni e psicoterapia  
SIAB nascita genitorialità  
Saper dire "No"  
.
















 
 

home> psicologia > sedute di psicoterapia in remoto al tempo del coronavirus.

Sedute di psicoterapia in remoto, skipe, zoom
al tempo del coronavirus,

Non posso nascondere una certa reticenza nell’affrontare questo argomento, lo sento fastidioso da trattare. Il periodo Coronavirus mi appare anti analisi bioenergetica. Il mondo virtuale con sedute skipe, zoom, etc, altera la percezione del corpo, del respiro, del contatto in tutte le sue forme, della presenza corporea, che caratterizza non solo la pratica clinica ma anche un modo di essere e di vivere la quotidianità. Faccio un salto nel tempo e ricordo le prime letture dei libri di Alexander Lowen, padre dell'analisi bioenergetica, il mio stupore, il piacere di questa scoperta così importante, leggevo e mi arricchivo, sentivo un cambiamento profondo e un’integrazione tra esperienze passate e possibilità per un sogno rivolto al futuro. La formazione SIAB, quattro anni più uno, il desiderio di ripetere questa lunga e per alcuni versi sconvolgente esperienza, in senso positivo. Ancora quattro anni come tutor di un training di formazione, la preziosa opportunità di rivivere passaggi emozionanti da una diversa angolazione, con una nuova prospettiva. I congressi, la formazione in itinere, gli incontri con colleghe, colleghi, spesso lontani geograficamente e vicini come sorelle e fratelli d’anima. Tutto questo diventata parte di me e caratterizza il mio stile nella relazione d’aiuto. Nel ruolo di terapeuta comprendo la situazione, il pericolo di contagio e come il radicamento, utile per aderire alla realtà storica che stiamo vivendo, sia funzionale e forse indispensabile, tuttavia, le sedute in remoto, skipe, zoom, etc. mi affaticano. Avverto tensioni che tento di sciogliere, resto in contatto con una mia parte ribelle, rivoluzionaria, che vorrebbe minimizzare il pericolo, ispirandosi alla discutibile qualità d’informazione e di comunicazione, spesso contraddittoria. Penso alle diverse reazioni, rabbia verso il prossimo, rabbia verso le istituzioni, protesta, “caccia all’untore”; segnali di come meccanismi di difesa e posizioni regressive possano suggestionare e "rapire l'individuo, facendogli incontrare paure profonde e identificazioni con l'aggressore, reali, presunto o immaginarie. Con un profondo respiro mi immergo nei ricordi infantili, ripercorro il mio personale percorso terapeutico e incontro il bambino che sono stato, le contraddizioni e le ingiustizie sofferte, come ho reagito trovando un compromesso di sopravvivenza e come il mio corpo si è adattato. Penso a quello che ci sarebbe dovuto essere e che non c’è stato, al bisogno di giustizia, lealtà, coerenza. Ricordando la navigazione attraverso il mio mare affettivo incontro i miei pazienti, in una danza alimentata dalla speranza, il miglioramento progressivo degli effetti di una situazione dolorosa. Si evidenzia una singolare analogia tra la situazione di emergenza coronavirus ed i vissuti infantili, e come lo stile di attaccamento condizioni la risposta emotiva a questa situazione di emergenza. Considero la resa alla limitazione della libertà, in questo periodo come da bambino nel rapporto con i genitori, come la strada più comoda per raggiungere la calda estate che verrà. Da bambino la calda estate fu il passaggio alla vita adulta, ma non è sufficiente.

La libertà esterna non è sufficiente, si deve raggiungere anche la libertà interiore, ossia la libertà di esprimere apertamente i propri sentimenti
(Alexander Lowen, Arrendersi al Corpo, Astrolabio, pag. 12)

Dott. Cosimo Aruta
Psicologo, Psicoterapeuta, Analista Bioenergetico, supervisore
Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Lombardia con il n° 12147

Studio di psicologia, psicoterapia, consulenza di coppia, mediazione familiare a Milano

psicoterapia individuale - cura dell’ansia, della depressione, dello stress del disagio relazionale ed esistenziale

psicoterapia di coppia - meccanismi inconsci possono condizionare gioie, liti, conflitti, tradimenti e incomprensioni familiari

psicoterapia di gruppo - di analisi bioenergetica, la conduzione che si struttura anche attraverso il linguaggio del corpo

colloquio psicologico - è un incontro tra uno psicologo e una persona che lo contatta a causa di un malessere

ansia e attacchi di panico - la respirazione corta è condizionata da difese caratteriali per la sopravvivenza infantile

depressione, calo di energia - inchioda l'individuo, tristezza, sconforto, disagio, malinconia, si impossessano di lui

problemi caratteriali, relazionali - bisogno di intimità e auto espressione, paura che i due elementi possano escludersi


 



     

psicoterapia - sostegno psicologico - consulenza psicologica - colloquio psicologico - liti e conflitti - lo studio

P. Iva 11664040158 Dott. Cosimo Aruta, psicologo, psicoterapeuta, analista bioenergetico CBT, supervisore, mediatore familiare. Studio M.F. Via San Vincenzo 3 20123 Milano - cell. 347 2593935. Zona Corso Genova, Porta Genova, Piazza Cantore, Darsena, Navigli, XXIV Maggio, De Amicis, Sant'Ambrogio, Papiniano, Solari, Olona, Coni Zugna, Cesare Correnti, Piazza Vetra, Via Torino, Duomo. Zona Piazza Sant'ambrogio, Via Edmondo De Amicis, Via Carducci, Via San Vittore, Piazza Cadorna, Castello Sforzesco, Via Dante, Foro Buonaparte, Brera, Via Olona, Viale Papiniano, Via Coni Zugna, Via Foppa, Via Solari, Piazza Napoli, Via Washington, Via Buonarroti, Piazza Piemonte, Corso Vercelli, Piazza Baracca, Corso di Porta Vercellina, Via Boccaccio, Piazza Conciliazione, Corso Genova, Porta Genova, Via Cristoforo Colombo, Via Vigevano, Viale Gorizia, Darsena, Piazza XXIV Maggio, Corso di Porta Ticinese, Porta Ludovica, Colonne di San Lorenzo, Via Meda, Navigli, Alzaia Naviglio Grande, Alzaia Naviglio Pavese, Piazza Carrobbio, Via Torino, Piazza Duomo, Via Orefici, Corso Magenta, Via Boccaccio, Via Vincenzo Monti, Via Meravigli, Piazza Cordusio, Piazza Missori, Corso Italia, Corso di Porta Romana, Via Molino Delle Armi, Via Santa Sofia, Viale Gabriele D'Annunzio, Via San Damiano, Viale Beatrice D'Este, Corso Venezia, Corso Monforte, Via Senato, Piazza Cavour, Via Fatebenefratelli, Piazza Meda, Viale Bligny, Via Bocconi, Viale Beatrice D'Este, Viale Sabotino. Fermata metropolitana vicina/Fermate metropolitane vicine. Linea Rossa: De Angeli, Wagner, Pagano, Conciliazione, Cadorna, Cairoli, Cordusio, Duomo, San Babila, Porta Venezia. Linea Verde: Romolo, Porta Genova, Sant'Agostino, Sant'ambrogio, Cadorna, Lanza, Moscova. Linea Gialla: Porta Romana, Crocetta, Missori, Duomo, Montenapoleone, Turati, Repubblica. Linea Blu: Washington Bolivar, Foppa, Via San Michele Del Carso, Sant'ambrogio, De Amicis, Vetra, Santa Sofia, Sforza Policlinico, San Babila, Tricolore. Studio di psicologia, psicoterapia, consulenza di coppia. Psicologo a domicilio. A Milano psicologo a domicilio
Aut. Pubbl. Ordine degli Psicologi della Lombardia. rif. nr. 08/10756 - e-mail: **info@mediazionefamiliaremilano.it**   

I documenti contenuti in questo sito sono solo a livello informativo e non vanno intesi come sostituti di una visita specialistica