PSICOLOGIA,  PSICOTERAPIA E MEDIAZIONE
colloquio psicologico - psicoterapia - mediazione familiare - consulenza di coppia - genitori e figli  - seduta di psicoterapia  

psicoterapia - psicologo psicoterapeuta - mediatore familiare - consulenza familiare - terapia di coppia - bioenergetica 

Studio di Psicologia, Psicoterapia - Analisi Bioenergetica, Consulenza di Coppia e Mediazione Familiare
20123 Milano, Via San Vincenzo 3 - tel. 02 58105826 - cell. 347 2593935
Zona Corso Genova, Darsena, Navigli, XXIV Maggio, De Amicis, Sant'Ambrogio, Papiniano, Solari, Olona, Coni Zugna, Cesare Correnti, Torino, Duomo

psicologia psicoterapia
 
  psicologia
  psicoterapia
  che cosa é la mf
  é dedicata a
  quanto dura
  le sue regole
  il mediatore
  disagio dei figli
  consulenza familiare
  lo studio
  chi siamo
  contatti
  psicologia
l' autostima  
lo stress  
dimagrire, peso  
la fase edipica  
la donna isterica  
il narcisismo  
il carattere  
il complesso di inferiorità  
il senso di colpa  
identità e immagine  
bambini maschi  
bambine femmine  
egocentrismo  
la nevrosi  
l'allattamento  
bambini tutto cuore  
l'anoressia  
sovrappeso obesità  
la depressione  
la paura  
attacco di panico  
disturbi dissociativi  
coronavirus  
il sintomo  
la solitudine  
la realtà  
la saggezza  
l'anziano saggio  
la creatività  
sesso e sessualità  
perversioni sessuali  
maturità sessuale  
amori dolorosi  
il fallimento del matrimonio  
liti e conflitti  
il bambino libero  
l'educazione dei figli: si, no, devi  
la motivazione  
la mente umana  
sigmund freud  
lo sviluppo psicosessuale  
transfert e controtransfert  
i meccanismi di difesa dell'Io  
lo sviluppo psicosociale  
J. Bowlby teoria dell'attaccamento  
psicoterapia inferno paradiso  
* Bioenergetica *  
bioenergetica  
psicoterapia bioenergetica  
la sua storia  
psicoterapia corporea  
energia vitale  
grazia e bellezza  
grazia e bellezza dei bambini  
genitori adeguati  
giudicare i bambini  
psiche e soma  
il grounding  
rabbia e collera  
blocchi e tensioni  
paura e rabbia  
amore e regole  
il cavalletto bio  
il corpo vibrante  
gli occhi e l'anima  
educazione vasino  
energia carattere  
illusione e realtà  
il piacere  
la malattia  
la libertà interiore  
psiche e soma  
classi di esercizi  
classi a milano  
le strutture caratteriali  
il carattere schizoide  
il carattere orale  
il carattere psicopatico  
il carattere masochista  
il carattere rigido  
il narcisismo patologico  
carattere e corpo  
la diagnosi  
corpo e psiche  
organizzazione personalità  
ideale illusione io  
psicoterapia, diffidenza e sessualità  
l'arte della psicoterapia  
proiezioni e psicoterapia  
SIAB nascita genitorialità  
Saper dire "No"  
.














 
 

home> psicologia > il bambino libero e il bambino imprigionato dalla paura

il bambino libero e il bambino imprigionato dalla paura.

I bambini iniziano la loro avventura umana con l'incontro. I genitori sono i primi esseri umani che conoscerà e ai quali dedicherà tutto l'amore e l'energia donatagli dalla natura. Il bambino libero è un essere vivente a cui sono stati riconosciuti e sostenuti i suoi diritti. Il diritto di esistere quando nasce, il diritto di essere nutrito nei primissimi mesi/anni di vita, nutrimento alimentare e nutrimento affettivo che per lui sono compenetrati. Il diritto di essere sostenuto nella propria identità quando questa inizia a formarsi, soprattutto con la stazione eretta, accompagnata dalla spontanea curiosità esplorativa. Il diritto di essere libero, libero di giocare, di sperimentare, di sporcarsi, di essere considerato un bambino e non un piccolo adulto. Intorno al terzo anno di età, il diritto di amare sessualmente in modo spontaneo e con l'innocenza propria della sua età, senza essere adultizzato, deriso o punito per la sua energia. Per garantire i diritti che faranno di un bambino un adulto con la gioia di vivere nel cuore, i genitori hanno un compito di sviluppo importante: "entrare in contatto con il loro bambino interiore".

Per meglio comprendere il processo di empatia riflessa dall'adulto al proprio bambino interiore e quindi al proprio figlio reale, considereremo un esempio di vita quotidiana. Il bambino si sta divertendo giocando, è immerso nel suo mondo, sperimenta il piacere di un senso di indipendenza. E' assorto al punto da estraniarsi dal contesto in cui si trova, è concentrato, interamente assorbito dalla sua attività ludica.

Sopraggiunge la madre e gli dice: "Cosa stai facendo?", con un tono di voce arrogante e perentorio.

Le parole, il tono aggressivo e lo sguardo minaccioso che come un fulmine attraversano il piccolo, rappresentano un trauma per per il bambino che fino a quel momento stava nel piacere, in competa apertura emotiva. Segue in lui un riflesso di trasalimento e la sua bella energia si ritira in profondità nell'organismo. Questa sofferenza crea una tensione generale, visibile dalla contrazione di muscoli somatici, che genera un blocco della circolazione libidica (la libido può essere considerata una forma di energia psichica che costituisce per l'uomo una vera e propria spinta vitale. Visibile chiaramente quando i bambini saltano di gioia). La gravità di questo incidente è il

Fenomeno di anticipazione: quando il bambino sarà di nuovo impegnato in un gioco, non riuscirà più ad abbandonarsi totalmente al flusso libidico a causa dello choc patito e dalla paura che possa ripetersi. Questa paura lo blocca. In seguito si tradurrà nella paura inconscia dell'adulto che ad una gioia dovrà seguire una punizione dolorosa. Si tratta di una profonda illusione che può condizionare tutta l'esistenza di un individuo, abbracciando le sue relazioni affettive profonde. Genera amici superficiali, amanti trattenuti, genitori non spontanei e mai adeguatamente affettivi con i propri bambini.

I genitori dovrebbero possedere la sensibilità di comprendere che a differenza dei grandi, i piccoli sono molto più aperti emotivamente e per questo più fragili. Come in una cristalleria, occorre muoversi con estrema delicatezza.

La ripetizione di eventi traumatici crea un blocco della spontaneità. Chi è bloccato ha sempre necessità di sensazioni forti, diversamente, chi è in contatto con la propria energia vitale vive avventure straordinarie con le cose più banali dell'esperienza quotidiana. Emerge ciò che Jung ha definito la sincronicità: questo vuol dire che la vita viene a noi naturalmente e ci appartiene, non ci si annoia mai. Possiamo imparare tanto osservando i bambini con rispetto e umiltà. Se un adulto vede un bambino in culla che gioca con i piedi e con le mani, potrebbe chiedersi se non si stia annoiando. La risposta è facile, disponendo della sua energia vitale e di una libera circolazione libidica, non si annoia mai. E' come essere in uno stato di grazia, di nirvana, dove è possibile attingere autenticamente dall'eternità.

 

 

Dott. Cosimo Aruta
Psicologo, Psicoterapeuta, Analista Bioenergetico
Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Lombardia con il n° 12147

 

Studio di psicologia, psicoterapia, consulenza di coppia, mediazione familiare a Milano

psicoterapia individuale - cura dell’ansia, della depressione, dello stress del disagio relazionale ed esistenziale

psicoterapia di coppia - meccanismi inconsci possono condizionare gioie, liti, conflitti, tradimenti e incomprensioni familiari

psicoterapia di gruppo - di analisi bioenergetica, la conduzione che si struttura anche attraverso il linguaggio del corpo

colloquio psicologico - è un incontro tra uno psicologo e una persona che lo contatta a causa di un malessere

ansia e attacchi di panico - la respirazione corta è condizionata da difese caratteriali per la sopravvivenza infantile

depressione, calo di energia - inchioda l'individuo, tristezza, sconforto, disagio, malinconia, si impossessano di lui

problemi caratteriali, relazionali - bisogno di intimità e auto espressione, paura che i due elementi possano escludersi



     

psicoterapia - sostegno psicologico - consulenza psicologica - colloquio psicologico - liti e conflitti - lo studio

P. Iva 11664040158 Dott. Cosimo Aruta, psicologo, psicoterapeuta, analista bioenergetico CBT, supervisore, mediatore familiare. Studio M.F. Via San Vincenzo 3 20123 Milano - cell. 347 2593935. Zona Corso Genova, Porta Genova, Piazza Cantore, Darsena, Navigli, XXIV Maggio, De Amicis, Sant'Ambrogio, Papiniano, Solari, Olona, Coni Zugna, Cesare Correnti, Piazza Vetra, Via Torino, Duomo. Zona, Zone: Piazza Sant'ambrogio, Via Edmondo De Amicis, Via Carducci, Via San Vittore, Piazza Cadorna, Castello Sforzesco, Brera, Via Olona, Viale Papiniano, Via Coni Zugna, Via Foppa, Via Solari, Piazza Napoli, Via Washington, Piazza Piemonte, Corso Vercelli, Piazza Baracca, Corso di Porta Vercellina, Via Boccaccio, Piazza Conciliazione, Piazza Cadorna, Corso Genova, Porta Genova, Via Cristoforo Colombo, Via Vigevano, Viale Gorizia, Darsena, Piazza XXIV Maggio, Corso di Porta Ticinese, Colonne di San Lorenzo, Via Meda, Navigli, Alzaia Naviglio Grande, Alzaia Naviglio Pavese, Piazza Carrobbio, Via Torino, Piazza Duomo, Via Orefici, Corso Magenta, Via Boccaccio, Via Vincenzo Monti, Via Meravigli, Piazza Cordusio, Piazza Missori, Corso Italia, Corso di Porta Romana, Via Molino Delle Armi, Via Santa Sofia, Viale Gabriele D'Annunzio, Via San Damiano, Viale Beatrice D'Este, Corso Venezia, Corso Monforte, Via Senato, Piazza Cavour, Via Fatebenefratelli, Piazza Meda, Viale Bligny, Via Bocconi, Viale Beatrice D'Este, Viale Sabotino. Fermata metropolitana vicina/Fermate metropolitane vicine. Linea Rossa: De Angeli, Wagner, Pagano, Conciliazione, Cadorna, Cairoli, Cordusio, Duomo, San Babila, Porta Venezia. Linea Verde: Romolo, Porta Genova, Sant'Agostino, Sant'ambrogio, Cadorna, Lanza, Moscova. Linea Gialla: Porta Romana, Crocetta, Missori, Duomo, Montenapoleone, Turati, Repubblica. Linea Blu: Washington Bolivar, Foppa, Via San Michele Del Carso, Sant'ambrogio, De Amicis, Vetra, Santa Sofia, Sforza Policlinico, San Babila, Tricolore. Studio di psicologia, psicoterapia, consulenza di coppia.
Aut. Pubbl. Ordine degli Psicologi della Lombardia. rif. nr. 08/10756 - e-mail: **info@mediazionefamiliaremilano.it**   

I documenti contenuti in questo sito sono solo a livello informativo e non vanno intesi come sostituti di una visita specialistica